Una giornata a Gardaland

Buongiorno,

sabato 8 settembre 2007 mi sono recato con alcuni amici (7 persone totali) presso il vostro parco divertimenti Gardaland.

Dopo l’acquisto dei biglietti (28,00 euro ciascuno) siamo entrati al parco verso le 10:30-11:00.

Già a quell’ora abbiamo constatato, provando a metterci in coda per “Fuga da Atlantide“, che il numero di persone presenti nel parco era notevole: la coda arrivava ben oltre il limite delle corde.

Ci siamo così recati verso altre attrazioni, ma la situazione era identica: per fare qualsiasi attrazione ci voleva almeno un’ora di coda per quelle meno gettonate e molto di più per le altre.

Con il passare delle ore le code non hanno fatto che aumentare, perfino verso le 21:00 per la maggior parte delle attrazioni vi era più di mezz’ora di coda.

Al termine della giornata siamo riusciti a visitare (un’unica volta) soltanto 11 attrazioni:

  • Jungle rapids
  • I corsari
  • La valle dei Re
  • Time Voyagers
  • Ikarus
  • Magic house
  • Colorado boat
  • Magic mountain
  • 4D adventure
  • Space vertigo
  • Blu tornado

Naturalmente non siamo riusciti a vedere nessuno spettacolo, perchè i posti disponibili si esaurivano addirittura prima dei 20 minuti indicati sul volantino.

Considerando che il vostro parco offre ben di più di quanto siamo riusciti a godere, mi sembra di aver usufruito di un numero di attrazioni decisamente esiguo.

Ritengo inaccettabile venire a trascorrere la giornata in un parco a pagamento in cui si possono apprezzare, a parte l’ambientazione, ben poche attrazioni.

Da molto tempo annualmente mi reco a Gardaland, ma una giornata così non mi era mai capitata. Dal momento che col passare degli anni i tempi di attesa sono aumentati vertiginosamente, sono costretto, mio malgrado, a non tornare, almeno fintanto che non verranno attuate misure per evitare il ripetersi delle ultime esperienze.

In altri parchi (es. Eurodisney) per permettere alle persone di fare il giro completo del parco rilasciano presso la maggior parte delle attrazioni un biglietto con indicato l’orario a cui recarsi per usufruire della stessa. Si evitano così devastanti code, tutti ammassati al caldo e per buona parte sotto il sole.

Un’appunto anche su una attrazione in particolare: Time Voyagers. L’attrazione è una delle più belle che vi sono a Gardaland ma trovo di cattivo gusto la presentazione fatta dal DJ di 105 che si fa pubblicità e risulta sterile all’ambientazione del gioco.

Cordiali Saluti

Emanuele Strina

——————

Buongiorno,

in data 12 settembre 2007 vi ho inviato la mail presente come reclamo (riportata qui sopra, ndr).
Non avendo ricevuto nessuna risposta vi ho contattato al call center qualche giorno dopo e mi è stato detto che qualsiasi reclamo veniva girato al Dr. Danilo Santi.

Naturalmente neanche il Dr. Danilo Santi ha ritenuto necessario rispondere al reclamo.

Con la presente vi rinnovo il mio reclamo e per conoscenza lo invio anche alle associazioni dei consumatori, così che possano mettere i guardia gli associati in merito ai vostri disservizi.

Saluti

Emanuele Strina

——————

A seguito di questa ultima email, il Dr. Santi ha risposto al reclamo di Emanuele.
Dopo una discussione tra il nostro amico e il Direttore Operativo di Gardaland che ha mostrato apertura e disponibilità al dialogo, si è arrivati ad un accordo che permetterà ad Emanuele e consorte di visitare Gardaland nel periodo natalizio, dando la possibilità alla coppia di fruire di tutti i servizi del parco divertimenti.

Un consiglio per coloro che volessero visitare Gardaland, suggerito dal Dr. Santi ad Emanuele, è quello di verificare l’affluenza prevista, chiamando il Call Center del parco per scegliere la data più consona alle proprie esigenze.

Infine, vorremmo ricordare a tutti che quando si è vittime di disservizi, anche piccoli, vale sempre la pena di trovare il modo per dimostrare alle aziende (che hanno dei doveri) che i propri clienti non sono solo meri consumatori passivi dei loro prodotti/servizi, ma persone con diritti che vanno rispettati.

  • Davide

    MAIL SEMPLICE CHE HO MANDATO A GARDALAND DOPO AVERE VISITATO IL LORO PARCO:

    Con questa mail voglio raccontarVi la mia giornata di ieri a GARDALAND 02/04/2009.

    Con tre amici decidiamo di partecipare alla gita a Gardaland organizzata dalla parrocchia:
    -sveglia alle 05.30 del mattino
    -ritrovo con gli amici ore 06.30
    -ore 07:00 circa si parte!
    -ore 09:30 circa arrivo al Vostro parco divertimenti.
    -ore 10:00 dopo entriamo dopo avere fatto il biglietto.
    -ore 10.15 circa ci mettiamo in coda per l’attrazione TUNGA
    -ore 11.05 circa saliamo sull’attrazione TUNGA
    -ore 11.20 circa ci mettiamo in coda per l’attrazione CORSARI
    -ore 11.55 circa saliamo sull’attrazione CORSARI
    -ore 12.10 circa ci mettiamo in coda per l’attrazione COLORADO BOAT
    -ore 13.15 circa saliamo sull’attrazione COLORADO BOAT
    -ore 14.25 circa ci mettiamo in coda per l’attrazione SEQUOIA ADVENTURE
    -ore 15.35 circa saliamo sull’attrazione SEQUOIA ADVENTURE
    -ore 15.45 assistiamo allo spettacolo al palaghiaggio
    -ore 16.30 circa ci mettiamo in coda per l’attrazione MAGIC MOUNTAIN
    -ore 17.30 circa saliamo sull’attrazione MAGIC MOUNTAIN
    -ore 17.45 circa ci mettiamo in coda per l’attrazione FUGA DA ATLANTIDE
    -ore 18.30 dobbiamo uscire dall’interminabile colonna onde evitare di perdere la corriera che ci riporterà a casa. La nostra Fuga da Atlantide l’abbiamo potuta realizzare a modo nostro! Chissa come sarebbe stata la Vostra!
    -ore 18.45 si parte da Gardaland.
    -ore 21:30 siamo a casa.
    Risultato: abbiamo potuto “divertirci” in cinque(su 33circa) vostre attrazioni in circa sette ore di accesso al Vostro parco. Calcolando l’uso delle vostre attrazioni per 40minuti, il rimanente del tempo, 6ore abbondanti, è dovuto a spostamenti e a CODE. Aggiungo che abbiamo mangiato in piedi mentre eravamo in coda. Lascio a Voi ogni considerazione. Io ho tutt’altra concezione del termine “PARCO DI DIVERTIMENTO”.

    Cordialmente,

    Davide.

  • Anonymous

    02 novembre 2009

    La mia giornata a Gardaland il 31.10.2009 DA DIMENTICARE!!!
    Va bene ho pagato solo 30,00€. perchè son entrata dopo le 14.00, ora dopo la quale si pagava 15,00 €. Noi eravamo in 2 e dalle 14.00 ho fatto la coda per entrare al parcheggio, poi quella per pagarlo, poi quella x fare il biglietto ed infine alle 15.00 siamo entrati.
    Morale della FAVOLA….chiudeva alle 22.00 x alloween e in 7 ore siamo saliti su ben 3 attrazioni!
    Premetto che è il 3°anno che vado x alloween e non mi è mai successo!
    E' evidente che Gardaland ha scelto di fare la Quantità e non la QUALITA'…..
    NON MI VEDRANNO PIU'…… LAURA.

  • Elio Sanna

    buona sera oggi lunedi 4 luglio ho portato mia figlia a gardaland .
    non trovo giusto che mi ritrovi a pagare un biglietto intero e non riuscire a fare girare la bambina perche’ non e alta abbastanza cosa che l’anno
    scorso stesse giostre le ha fatte .dato che io vado a lavorare dalla mattina alla sera e i soldi  non me li regalano ,me la  sarei presa meno se mi avessero rimborsato il biglietto dato che ho fatto 500 chilometri per portarla e non riuscire neanche a fare i giochi che voleva. capisco che ci son giostre che son pericolose e non si possono fare , ma il parco dovrebbe essere piu per i bambini che per i grandi.  
       saluti   SANNA ELIO

  • MAUCA65

    Piu che un parco divertimenti lo chiamerei parco dell’angoscia….fare un’ora, un’ora e mezza di fila per fare un gioco con file fatte sotto il sole con 32 gradi ammassati dentro cunicoli come neanche le bestie… lo ritengo irrispettoso ed assurdo, si divrebbe costituire un comitato e farci rimborsare i soldi spesi, a me i soldi non piovono dal cielo, se pago voglio che mi sia dato quello che mi spetta per di+ se poi lo scopo principale e quello di accontentare un ragazzino di 8 anni che vede davanti i suoi occhi i giochi dei sogni ma che non puo’ sfruttarne che una minima parte.
    VERGOGNA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • rita

    Buongiorno,
    Venerdì 1 novembre 2013 mi sono recata con la mia famiglia di 4 persone + 3 amici presso il vostro parco divertimenti “Gardaland”.
    Abbiamo acquistato dei biglietti pomeridiani (20 euro ciascuno). alla cassa ci hanno consegnato dei coupon per pranzare, che purtroppo non abbiamo potuto utilizzare, non certo per nostro volere ma era praticamente impossibile avvicinarsi ai punti di ristoro. Ciò vista la tantissima gente in code kilometriche che già aspettava di essere servita. colpa sicuramente non attribuibile al personale che, poveri diavoli, si facevano in quattro. La responsabilità maggiore proviene dall”alto”, quindi dalle scelte aziendali, che non ha pensato ai disagi che potevano essere creati ai Vostri ospiti Paganti!
    Ci siamo recati allora alle attrazioni, motivo per cui eravamo lì. La scelta è ricaduta su quelle meno gettona dove comunque la coda era di almeno un’ora.
    Col passare delle ore le code non hanno fatto che aumentare al termine della giornata abbiamo contato solo 2 attrazioni che siamo riusciti a visitare.
    Ritengo inaccettabile venire in un parco di attrazioni per poi passare la giornata a guardare persone in code pazzesche, camminare senza potere poi usufruire dei servizi pagati.
    Alla biglietteria prima di vendere biglietti senza scrupolo dovreste avvisare i vostri clienti a prepararsi alle giornate di collasso che le aspetterebbero, senza pensare solo all’incasso.
    E’ evidente che Gardaland ha scelto di fare la Quantità e non la Qualità.

    Invierò questo mio reclamo anche alla associazione consumatori.

    Sala Maria Rita

  • rita

    Sono l’utente “rita” del reclamo sopra. Informo che il parco divertimenti Gardaland ha risposto al mio reclamo offrendomi la possibilità di ritornare gratuitamente.