Trenitalia – controllori incompetenti?

Buongiorno

Sono una pendolare della tratta Roma Orte e tutti i giorni mi reco al lavoro. 

Stamani 17-1-2008 sono salita ad Orte sull’EuroStar 9321  che è arrivato alle 8.30 invece che alle 8.15.

Ho un abbonamento integrato annuale dalla A alla D (AO5Z-002083) + Abbonamento mensile Intercity bidirezionale (BH 8957848) Roma ORTE e per prendere gli Eurostar vidimo con tale "corredo" un biglietto ticket che era pari ad 1 euro nel 2007 ed è diventato di 2 euro adesso.

Quindi per prendere l’Eurostar, stamane dovevo vidimare un ticket di ammissione di 2a classe ( Per Orte non esiste Abbonamento Eurostar se non in questa modalità, ossia abbonamento ordinario +integrazione Intercity+ tiket giornaliero). Cosa che ho cercato di fare, ma  Il Box di Obliterazione al binario 5 era guasto, perciò una volta salita sul treno ho compilato sul retro il ticket la data, la stazione di partenza e l’orario, poichè l’obliteratrice non funzionava.

Sono salita in treno e mi sono fermata in   una carrozza che non apponeva indicazioni sul vetro nè di 1a nè di 2a, ho dedotto che fosse 2a, mi sono seduta e mi sono messa a lavorare al Computer.

A Tiburtina, è passato il controllore che verificando i miei beni viaggianti, mi ha informato che ero in 1a classe ( da cosa l’avrei dovuto dedurre mistero), e in più, ha insinuato che avevo corretto il mio ticket da giorno 16 gennaio a 17. Perciò mi ha fatto una multa di 60 euro, che io ho pagato con CC American Express: AR0043882

Naturalmente  prima di pagare ho informato il Controllore del fuori servizio dell’obliteratrice al binario 5 della stazione di Orte, e lui mi ha risposto non essere un suo problema, poichè lui era responsabile solo di ciò che avveniva in vettura non fuori della vettura.

Quando lui mi ha consegnato la multa da me pagata con CC, io gli ho chiesto dove fosse il verbale di ciò che mi contestava, ma non mi ha dato nulla e si  è allontanato verso gli altri passeggeri,  invitandomi  a rispettare la divisa. I passaggeri che avevano assistito alla scena sono anche intervenuti a parole sul controllore dicendogli di vergognarsi,  e se ne è andato, con i fishi delle persone del vagone, invitando anche loro a rispettare la divisa.

Ora io voglio ricorrere a un giudice di Pace,

1.  perchè ero nel giusto ( avevo un abbonamento regolare reso invalido da mancanze delle Ferrovie, e  e sono stata multata)

2.  è stata dubitata la mia buona fede.

3.  e non mi risulta che i dipendenti delle ferrovie siano difensori dello stato

4. Non ho un vebale di quanto è accaduto e ho subito una multa

5. ho perso i soldi che mi sarebbero serviti per abbonarmi il prossimo mese successivo.

Ho le prove di quanto dico. Ho inviato anche i reclami alle FS sia per l’obliteratrice che non funzionava che per la multa del personale viaggiante, ma non mi apetto molto. Comunque vorrei avere delle indicazioni di come interessare un giudice di Pace.

Grazie

Franca Maria

Technorati Tag: