Digitale terrestre: accordo sleale

A dicembre 2007 ho acquistato una tv lcd con decoder digitale terrestre incorporato. Tale decoder permette di vedere tutti i canali digitali in chiaro, ma non quelli a pagamento, come ad esempio le partite di calcio trasmesse da mediaset premium. Tuttavia queste nuove tv, nel retro dispongono di un ingresso per tessere del tipo Mediaset o La7, per inserire le quali, c’è bisogno però di uno specifico adattatore. Il problema nasce qui: questo adattatore (uguale per tutte le nuove tv) non era ancora in commercio quando ho fatto il mio acquisto, ma il negoziante (Mediaworld) mi ha assicurato sul fatto che di lì a poco sarebbero stati commercializzati. Vengo ora a scoprire che da febbraio 2008, tali adattatori sono stati sì messi in commercio, ma solo in abbinamento con una nuova tv, vale a dire, comprando una nuova tv (certificata da un bollino bianco che garantisce la compatibilità tra adattatore e software della tv). In sostanza questi adattatori non saranno venduti separatamente, ma solo con l’acquisto di una nuova tv. Quindi, chi come me ha comprato nuove tv fino a gennaio 2008 cosa deve fare, cambiarla di nuovo spendendo altri 1000 € o più?

     Credo che tutto questo sia scandaloso, infatti tali adattatori sono prodotti solo da una azienda, http://www.smardtv.com/ oppure http://www.nagra.com/, che in accordo con i produttori di tv, stabilisce le caratteristiche costruttive delle tv per essere compatibili con questi adattatori. Ma allora fino a gennaio 2008 cosa sono state prodotte a fare tutte queste tv con alloggiamento adattatore? E soprattutto, perchè sono state vendute con la promessa che questi adattatori sarebbero stati compatibili al 100% con tutte le tv dotate di adattatore?

     Insomma, con chi bisogna prendersela, con i commessi dei grandi centri commerciali, che vendono con inganno, oppure con i produttori, per lo stesso motivo?

     Io credo che troppi consumatori siano stati truffati in questo senso, infatti sul web i forum sull’argomento pullulano di reclami e lamentele per questo fatto.

Il mio pensiero personale è che, dietro la giustificazione di compatibilità del bollino bianco sopra citato, ci sia un accordo estremamente sleale tra i produttori di questi due prodotti, volto a far acquistare 2 volte una nuova tv. Voi cosa ne pensate?

     Corrado

Technorati Tag: