Riciclaggio dei contenitori in plastica per l’acqua demineralizzata.

Spett.le Azienda Bessone,
sono una Vs. consumatrice e, per motivi di lavoro, utilizzo spesso il Vs. prodotto in oggetto.
Il mio personale suggerimento sarebbe quello di ritirare attraverso i Vs. punti vendita tutti i contenitori vuoti semplicemente riutilizzandoli.
Essendo questi contenitori solo utili per uso lavorativo e non per gli alimenti, non vi è neppure la necessità di un particolare trattamento per il riutilizzo del materiale.

PERTANTO

L’invito è quello di riciclare questi contenitori con il sistema indicato, dedicando prima una buona informazione al consumatore ed un invito alla collaborazione.

Spero che la Vs. risposta non sia la solita: "…costerebbe molto economicamente seguire il suggerimento per questo, grazie per… ecc…".  Oppure: "…provvederemo grazie e saluti".

In attesa di una risposta, vorrei sottolineare alcuni punti:

  • Prima di ogni cosa e giustificazione, l’ambiente e la salute pubblica è più importante di ogni costo che l’azienda ed il consumatore può lamentare.
  • Contribuire al riciclaggio e riduzione del materiale  plastico è un dovere di ogni cittadino, compreso  l’imprenditore, prima che tale è un cittadino e, comunque,  vive su questo pianeta ed è suo dovere collaborare. 
  • l’impegno al riciclaggio costerebbe anche e molto di più, in  termini di tempo ed impegno, al consumatore per questa  operazione, quindi ogni scusante per la rinuncia al  riciclaggio non sarebbe una valida giustificazione per  nessuno.

In attesa di un Vs. riscontro porgo cordiali saluti.

C. C.

*** *** ***

Aggiungo che la suddetta azienda, nonostante le mie sollecitazioni ad una risposta, non si è degnata degnata neppure di rispondere.
Probabilmente, per questa azienda, l’inquinamento dell’ambiente non ha alcuna importanza.

C. C.