Segnalazione contro la Ford Italia

Buongiorno vi scrivo per portare alla vostra attenzione un fatto veramente assurdo che mi sta capitando in questi giorni e che vede coinvolta la società automobilistica Ford Italia.
Ritengo che si tratti di un’informazione che potrebbe tornare preziosa anche a molti altri consumatori che sono in possesso di una Ford o che desiderano divenirlo.

Non sapendo esattamente a chi rivolgermi ed essendo particolarmente oberato di lavoro ho ritenuto che il sistema migliore di cui potevo disporre per chiedere aiuto era quello di rivolgermi via email alle associazioni dei consumatori presenti sul territorio lombardo ed in particolar modo nella provincia di Brescia.

Vi racconto i fatti:

La sera di mercoledì 14 Gennaio 2009, intorno alle ore 19.00, la Ford Fiesta della mia compagna, comperata da me nel novembre del 2007 alla concessionaria Ford – Gruppo Fioletti di Via Valcamonica a Brescia, si guasta e si ferma lungo la tangenziale di Brescia. Chiamiamo il sistema Ford Protect (pacchetto di garanzia supplementare comperato a suo tempo in aggiunta alla garanzia base, convinti dal venditore che si trattava di un’importante garanzia supplementare) e facciamo trainare l’autoveicolo presso l’officina Ford della stessa concessionaria (di cui sopra) in cui avevamo comperato l’auto. A partire dal giorno successivo sia la mia compagna sia io, cerchiamo di capire che guasto presenta l’auto e cerchiamo di farci consegnare un’ auto sostitutiva, come previsto dal contratto Ford Protect.
Ci viene spiegato sin da subito che per poter ricevere l’auto sostitutiva, l’ officina Ford deve inviare un fax, dove specifica che per riparare il guasto ci vogliono più di 6 ore. A questo punto contattiamo l’officina e chiediamo che venga spedito il fax, ma ci viene risposto che non hanno ancora individuato il guasto e quindi non sanno specificare i tempi di riparazione !!
Passano Giovedì 15, Venerdì 16 ed anche Sabato 17 (dove il responsabile dell’officina in persona ha provato ancora a cercare di capire il guasto) Lunedì 19 mi presento personalmente in officina, come peraltro già fatto nella giornata di sabato mattina e mi rivolgo al capo officina, chiedendo spiegazioni sul perché non si possa ricevere un’auto sostitutiva visto che la nostra è bloccata lì da 5 giorni e mi viene fatto capire che se insisto con il servizio clienti Ford forse potrei riuscire ad ottenere l’auto, altrimenti non me la daranno mai e che fanno così con tutti i clienti !!
Mi spiega anche che la fregatura sta nel fatto che se loro in officina ci impiegano un mese per capire che problema ha l’auto e poi scoprono che si tratta di un problema che si risolve in un’ora, il cliente non avrà mai l’auto, perché non importa quanto tempo l’auto è bloccata per colpa di Ford, ma quanto dichiara la diagnosi finale in termini di tempo di intervento risolutore.
Lunedì pomeriggio, finalmente l’officina mi comunica che pensano di aver capito il problema e che si tratta della “pompa del gasolio”, guasta da sostituire. Purtroppo, aggiunge il meccanico, il pezzo non è disponibile in officina, ma è stato fatto un ordine urgente.
Dopo circa un’ora il meccanico mi informa che il pezzo non è disponibile da nessuna parte e che gli è arrivata una rispsta con un codice (COLONIA BO), che significa che il pezzo potrebbe anche impiegare 20/30 giorni per arrivare !! Però mi dice anche che quando succedono queste cose, la Ford concede a tutti i clienti l’auto sostitutiva, perché la colpa non è del cliente, ma del fatto che Ford non dispone dei ricambi necessari.
Quindi molto gentilmente compila il fax e lo invia alla Società ACI GLOBAL, che è quella che dovrebbe mettermi a disposizione l’auto sostitutiva. Nel tardo pomeriggio ricevo un sms dal call center della aci global, con scritto che potevo andare a ritirare un’auto sostitutiva presso l’Europecar di Brescia in viale degli abbruzzi e che avrei dovuto riconsegnare la macchina il giorno seguente entro le ore 17.30 allo stesso posto.
Rimango sbigottito, e ovviamente ragionando sui tempi di spostamento, sui permessi da chiedere a lavoro, ecc., ecc., valuto la cosa più un disagio che un agio.
Pensando ad un errore, contatto l’aci global per chiedere spiegazioni e mi viene dichiarato che la diagnosi di riparazione per la mia auto è solo di 3,5 ore e se la causa del fermo oltre le 3,5 ore e quindi per 20 o 30 giorni è la mancanza del pezzo di ricambio in questi casi si concede un auto sostitutiva solamente per un giorno.
Sono veramente senza parole.
Oltre al danno la beffa, visto che trattandosi di un veicolo comperato con un programma di pagamento chiamato IDEA FORD, dove regolarmente ogni mese pago una rata per utilizzare l’auto, mi vedo prelevare dei soldi dal conto senza neppure poterla utilizzare e non so neanche per quanto tempo, visto che proprio oggi pomeriggio, l’officina in cui mi sono nuovamente recato, mi ha risposto che ci potrebbe volere anche più di un mese.

Oggi è mercoledì 21 gennaio 2009, la macchina si è guastata mercoledì 14 gennaio. Ho fatto decine di telefonate e penso di aver parlato con tutti i call center ford esistenti, mi sono recato diverse volte di persona in officina, ho fatto di tutto per cercare di far valere le mie ragioni, ma evidentemente non c’è nessuna intenzione di ascoltarle.

In questo momento voi rappresentate per me l’unica possibilità di aiuto che mi rimane.
Spero che possiate accogliere la mia richiesta di aiuto e che riteniate questo comportamento assunto da Ford nei miei riguardi grave anche per tutti gli altri utenti di questa casa automobilistica.

Vi ringrazio molto anticipatamente per qualsiasi aiuto riuscirete a darmi.

In fede

Laschena Sergio

Technorati Tag:
  • Salvatore

    Buona sera. Anche io sono uno dei vostri. Il 28 agosto ritiro la mia prima (ed ultima) Ford, una Ka+ 1.2. Fino a 3.000 km tutto bene, poi é iniziato il calvario: la pedaliera vibra in marcia ed è molto fastidioso guidare; in particolare l’acceleratore intorno ai 2.500 giri vibra ancora di più. Porto la mia Ka+ in officina (la concessionaria dove l’ho comprata ha due punti vendita) e mi dicono dopo averla tenuta mezza giornata che è normale in quanto ha un assetto rigido. Non soddisfatto vado dove ho comprato materialmente l’auto è qui comincia il bello! Senza nemmeno provarla danno la colpa alle gomme e quelle devo cambiarle a mie spese a detta loro. Ci ritorno un’altra volta insistendo per far provare l’auto e controvoglia mi fissano un appuntamento. Vado il giorno da loro fissato e nemmeno si ricordavano che avrei portato la mia Ka+! Arriva il capo officina che senza nemmeno salutare, sale in macchina, gira intorno all’isolato e mi dice che va tutto bene. Parcheggia in concessionaria sul posto per disabili e se ne torna in officina. Deluso ed arrabbiato me ne vado e chiamo il Servizio Clienti Ford che mi consiglia un’altro centro autorizzato Ford. Ok, li chiamo, sono gentilissimi e mi danno appuntamento per fargliela vedere. La porto il giorno prefissato e con piacere mi confermano il difetto da me lamentato. Mi chiedono di lasciare l’auto ma pensando di aver trovato gente competente, lo faccio volentieri. Credevo di aver risolto ma mi sbagliavo! Tengono l’auto per 5 giorni senza fare assolutamente nulla. Ripasso e chiedo spiegazioni; il meccanico dice che è un problema al volano che gira fuori asse e provoca delle vibrazioni all’auto. Bene, gli dico, aggiustatela…..ma non si può! Il meccanico dice che non essendo sicuro al 100% va a finire che non è il volano ed il ricambio poi tocca a loro pagarlo, quindi devono interpellare la Ford. Mi ridanno l’auto e mi dicono che intanto che aspetto posso girare lo stesso. Chiedo i tempi di attesa e mi rispondono che “hanno chiesto alla Ford cosa devono smontare per capire il problema e se rientra in garanzia”! La mia Ka+ ha due mesi di vita ci mancherebbe che non rientri in garanzia! Poi un’officina che deve chiedere cosa deve smontare! ASSURDO! Intanto ho l’auto difettosa senza sapere cosa deciderà la Ford e quanto tempo ci metterà. Mai, Mai, mai più una Ford.