Cordone ombelicale: nuova ordinanza e nuove proroghe.

È entrata in vigore dal 1° marzo 2009 la nuova ordinanza ministeriale sulla conservazione delle cellule staminali da sangue del cordone ombelicale. Viene confermata la donazione del cordone a scopo solidale e la conservazione "a uso dedicato", vale a dire da utilizzare nel caso in cui il neonato, o un consanguineo, sia malato, o ci sia il rischio di malattia geneticamente determinata, trattabile con staminali del sangue. Per quanto riguarda la conservazione del cordone del proprio bimbo per un eventuale uso futuro (conservazione autologa), per i cittadini italiani rimane in vigore la sola possibilità di conservarlo all´estero in banche private a proprie spese. Le banche private, infatti, in Italia sono vietate dalla legge. Esistono solo strutture pubbliche autorizzate dalle varie Regioni italiane per la conservazione dei campioni autorizzati dall´ordinanza.

Avv. Francesco Fuzio

Ufficio legale ACU