Emergenza casa per i giovani!

Buongiorno,
sono un giovane di 32 anni che vive personalmente i disagi economici e lavorativi odierni!
Mi trovo a scrivere ai mezzi d'informazione per far presente a tutti (e soprattutto a chi non vuol sentire…) lo stato disastroso in cui si trovano i giovani italiani…!

I GIOVANI DI OGGI CHE TUTELE E VANTAGGI HANNO CON I CONTRATTI A PROGETTO…? BEATI I POLITICI ITALIANI…ALTI PRIVILEGI, ALTI STIPENDI E POCHI PROBLEMI…BEATI LORO…!!!

Vorrei oggi inviare un'istanza al PARLAMENTO ITALIANO (e quindi ai nostri dipendenti; e si, perchè, spesso i nostri parlamentari si dimenticano di essere DIPENDENTI DEL POPOLO ITALIANO…!) in merito all'URGENZA di un
immediato ripristino della LEGGE SULL'EQUO – CANONE "naturalmente, basata su nuovi ed attuali parametri economici" in modo da disciplinare in maniera adeguata il mercato delle locazioni sia ad uso abitativo e sia ad uso commerciale. Questo, perchè, la situazione attuale è insostenibile per le famiglie italiane. Attualmente, chi possiede un immobile ,in qualità di proprietario, ha la facoltà di scegliere il canone mensile che ritiene più opportuno senza nessun limite e/o criterio imposto dalla legge!!!
Da un articolo pubblicato sul quotidiano Milanese Metro del 16/02/09, si evince chiaramente quale sia la situazione nel panorama delle locazioni di immobili e come queste incidono negativamente sul bilancio familiare. L'affitto è diventato ormai un vero macigno sui conti delle famiglie, assorbendo oltre il 50% del reddito dei lavoratori che percepiscono dai 15.000 ai 20.000 euro annui!!!
Ritengo, come cittadino Italiano, essenziale ed urgente il ripristino della legge dell'EQUO – CANONE al fine di garantire un ripresa economica del paese ed un freno all'immpennata che hanno subito i canoni di affitto.

RingraziandoVi fin d'ora per la Vs. cortese collaborazione, auguro a tutti Voi un buon lavoro e dò con la presente la mia autorizzazione ad una eventuale pubblicazioni su uno dei Vs. quotidiani.

Grazie e buon lavoro, Pasquale da Cosenza, Calabria.