Reclamo a Trenitalia.

Desidero chiedere il vostro aiuto ed intervento in relazione ad un reclamo effettuato a Trenitalia.

In data 3/02/2009 dovevo effettuare il tragitto Milano Centrale – Torino sul treno Alta Velocità delle ore 17.43, in prima classe (codice PNR J3XKUR). Il treno, dopo oltre  ½ di ritardo e senza alcuna spiegazione disponibile all’apposito desk collocato al binario (il cui personale diceva di non sapere nulla e di guardare il tabellone), è stato soppresso. Unitamente agli altri passeggeri ho effettuato il tragitto su un treno Intercity, in seconda classe (essendo la prima completa), arrivando oltre 1 ora dopo l’orario previsto. Ho chiesto al personale viaggiante (dell’intercity) come ottenere (almeno!) il rimborso del differenziale di prezzo, e mi è stato detto di rivolgermi allo sportello alla stazione di arrivo. Così ho fatto, e la persona addetta ha compilato una pratica, che ho firmato, dandomi un tagliando  di attestazione di ricevuta (allegato a questa e-mail); mi ha assicurato che avrei ricevuto il rimborso a casa.  Ho ricevuto invece una lettera della Divisione Passeggeri – Piemonte che negava il rimborso per “mancata annotazione personale viaggiante”. Sul sito Trenitalia vi è una procedura per effettuare reclami, abbastanza difficoltosa, che comunque non consente questo tipo di spiegazione. Vi è poi una procedura per la conciliazione, che non desidero espletare.  Non voglio conciliare, voglio  per intero il rimborso a cui ho diritto , almeno per ciò che riguarda il differenziale di costo tra i due treni e tra 1 e 2 classe. Lasciando perdere il disagio del ritardo.

Sul sito Trenitalia non sono riuscita a trovare un’email per inoltrare questa comunicazione, che manderò via posta.

Grazie del vostro aiuto e dell’eventuale pubblicazione di questo reclamo dove riterrete opportuno.

A. B.

*** *** ***

Tenete presente che successivamente all’invio della mia e-mail sono stata contattata telefonicamente da una persona di Trenitalia, che mi ha passato un addetto ai reclami. Sempre telefonicamente mi hanno detto che il mio reclamo era fondato, e che avrebbero provveduto al rimborso (differenziale di costo del biglietto). Di tutto questo mi dovrebbe arrivare comunicazione a casa nell’arco di circa 1 mese.

Resta il fatto che se non avessi avuto l’insistenza di inviare l’email, la mia normale richiesta di rimborso sarebbe stata di “default” , respinta.

Grazie a voi per il vostro ruolo di assistenza e supporto, che sicuramente contribuisce a far sì che le aziende si comportino in modo corretto.

Cordialità.

A.B.

Technorati Tag: