Trenitalia: un venerdì di passione…

10 aprile 2009

Oggi recandomi  alla stazione di Piacenza avvolto dalla nebbia bagnata, in un giorno in cui avrei preferito rimanere “a riposo”, ho pensato che ci fossero tutti gli elementi per incominciare la giornata in modo “storto”; NON bisogna mai pensare…! Il treno ES*9776,infatti,  portava 15’di ritardo.  E’curioso, però, che contestualmente all’annuncio dell’arrivo del treno, quando si era a 12’di ritardo, i minuti sul tabellone sono stati “ridotti” a 10’! Misteri FS! Per la cronaca, il treno è partito con 14’ di ritardo.

Per tentare di risollevare un po’ l’umore dei viaggiatori, a Tavazzano è “uscito” anche il sole;  il ritardo però è rimasto invariato fino alla stazione di Rogoredo. Per cui anche oggi sono arrivato al lavoro  in-ca-vo-la-tis-si-mo!

Comunque, per concludere, mi è gradita l’occasione per augurare a Voi e a tutti i lettori una serena S.Pasqua.

M.D.