Attenzione, rischioso cambiare profilo alla TIM!

Dopo aver consigliato il sig. Sergio su come procedere nella tutela dei suoi diritti ci associamo con lui nel richiedere, ai responsabili TIM, una spiegazione sui motivi di questo disservizio!

La Redazione

Gent.mo Direttore,
voglio portare alla sua attenzione e a quella dei suoi lettori quanto mi sta capitando con un un numero telefonico operato da TIM.
Mia moglie aveva stipulato un contratto TIM Business per due telefoni con scadenze differenti, l’ultimo il 7 luglio 2009.
Il 1 luglio inviavo un fax (già inviati precedentemente documenti e richieste varie) chiedendo ma soprattutto ricordando che, al termine del contratto, il numero in questione passasse ad un contratto prepagato (ricaricabile).
Li invitavo inoltre ad avvisarmi via fax o via e-mail per evitare o limitare l’interruzione del servizio.
Bene tutto ciò non è avvenuto.
Il giorno 8 il cellulare cessava di funzionare senza nessun avviso, anzi sul display appariva “Registrazione carta SIM non riconosciuta”.
Al mio rientro in Italia (ero all’estero) dietro suggerimento delle TIM sostituivo la carta SIM.
Non voglio dilungarmi troppo ma ho sostituito la SIM, ho ricaricato il telefono ho telefonato tutti i giorni dal 17 ad oggi (12 agosto) ma il mio telefonino è morto e nessuno mi dà una risposta.
Tutti gli operatori del call-center hanno fatto segnalazioni e si sono resi conto dell’errore ma non possono fare nulla ho chiesto di parlare con un responsabile ,di prendere l’auto è andare in qualche ufficio ma ciò non è possibile.
Ho inviato fax per sollecitarli perché su quel numero ci sono gli allarmi di casa e altro e gli avvisi SMS delle carte di credito, ho inviato sia via fax che R/R il formulario di reclamo come stabilito dalla Commissione Europea ma tutto tace.
La TIM ci bombarda di pubblicità ma guai a cambiare profilo si rischia di rimanere senza contatti per un mese.
Mi auguro che qualche responsabile della TIM legga il mio scritto e si degni di dare una risposta a questo incredibile disservizio.
La ringrazio per l’eventuale pubblicazione e porgo Distinti Saluti
Sergio Ariu’

Technorati Tag: