E’ tornato l’orario "normale": i disservizi si moltiplicano.

VI PREGO DI PUBBLICARE QUESTO ARTICOLO CON NOME E COGNOME PER ESTESO

31 agosto 2009

Oggi il treno IC 597 MILANO TERNI si è fermato per 10 minuti nella stazione di LODI; FS NON HA AVUTO TEMPO DI INFORMARCI ASSOLUTAMENTE SULLE CAUSE E NEMMENO DI PORGERCI LE SOLITE SCUSE FORMALI METALLICHE AUTOMATICHE…

Per dare un senso a quanto sopra ho ipotizzato:

1) precedenza ad altri treni? Ne ho visto solo uno in senso opposto;

2) il locomotore ha bucato o ha avuto un guasto? 10 min. sono pochi per riparare;

3) improvviso calo di tensione nella stazione?

4) urgenze fisiologiche del macchinista e/o del personale di bordo?

5) ufficio movimento in sciopero per 10 minuti?

6) semaforo difettoso? potrebbero mettere una rotonda….

7) viaggiatori lenti in discesa/salita? IMPOSSIBILE!!!!! Usain Bolt avrebbe vita dura coi pendolari, soprattutto la sera!!

8) il treno era troppo puntuale,quindi, per non creare eccezioni si è fermato volutamente 10′ per rimanere “in linea” con gli altri senza stravolgere la “pianificazione”? SI, PER ME QUESTA E’ L’IPOTESI PIU’ REALISTICA.

9) Da oggi è ripresa la circolazione completa dei treni regionali per cui le linee sono molto trafficate?

Alle 18.28 è ripartito, ma si è fermato dopo 100 mt di cammino;

– altra sosta di un minuto e poi via di nuovo a passo di lumacone: dal finestrino ho osservato una anziana signora che, percorrendo a piedi una strada adiacente , andava più veloce di noi!

18:32 l’accelerazione sembra buona! INCROCIO LE DITA…. siamo arrivati a Piacenza con più di 10′ di ritardo.

Questa mattina (1°Settembre) il regionale 2274 Parma-Milano ha accumulato 11 minuti di ritardo (NESSUNA COMUNICAZIONE!! TUTTO NORMALE! LA CAUSA IPOTIZZATA E’LA STESSA DI IERI SERA….). Durante il viaggio una collega mi ha raccontato della “disfatta” del regionale 2283 diretto a Parma di ieri sera (40 minuti!); probabilmente sarà stato quell’ “EPISODIO” a “paralizzare” il ns.”TERNI”….

Resto, cortesemente, fin da ora in paziente attesa di precisazioni e chiarimenti su quanto accaduto, da parte dell’ufficio stampa FS.

Ringraziandovi per la pazienza, per la consueta disponibilità e per la diffusione di queste segnalazioni che state effettuando in varie forme, saluto cordialmente

Massimiliano Davoli

Technorati Tag: