Telecom Italia, addebita telefonata in Togo mai effettuata!

Abbiamo inviato alla signora tutta la documentazione relativa alla conciliazione con Telecom, procedura che ha attivato subito!

La redazione ACU

In data 27 agosto ho ricevuto la fattura Telecom nr. xxxxxxx del 6 agosto 2009 sulla quale risulta un importo in scadenza il 17 settembre di € 117,50 di cui 32,25 € relativi ad una telefonata internazionale di 22 minuti. Non avendo effettuato nessuna telefonata internazionale, tramite il 187, richiedo informazioni circa la telefonata non riconosciuta e l’addetto mi risponde che la telefonata è stata effettuata in quella data con destinazione TOGO!!!! Ho spiegato all’operatore che ciò era impossibile ed ho quindi richiesto la documentazione in chiaro. L ’ operatore mi ha detto che era possibile visualizzarla tramite il sito e così ho fatto, ma non è stato possibile vedere il numero per esteso, comunque si comprende chiaramente che il numero è un numero di Milano alla quale è stato anteposto un ulteriore 0 di prefisso. Ora se fosse partita una telefonata in TOGO, avrebbe anche dovuto rispondermi un numero dal TOGO e non da Milano. Comunque Telecom si impegnava a darmi una risposta tramite il mio cellulare nel giro di pochi giorni. Non avendo ricevuto nessuna chiamata, richiamo Telecom, parlo con un ’ altra Operatrice che dopo i vari controlli e,mantenendomi in viva voce, chiede al suo responsabile, il quale Le conferma che è stata un ’ anomalia del sistema e che, pur dovendo io pagare la bolletta, avrei ricevuto il rimborso dei 32, 25 €, cosa che mi sarebbe stata comunicata a breve (ciò in data 30/8) Il 6 Settembre, non avendo ricevuto ancora nessuna chiamata, ho ritelefonato e la risposta è stata che mi hanno contattato il 1 Settembre alle 11,25, orario in cui sono al lavoro sia io che mio marito, dimostrabile dal badge aziendale, comunicandomi che il reclamo è stato rifiutato e che io avrei accettato di pagare!!!! Io non ho mai ricevuto nessuna telefonata e mi ritrovo a dover pagare una telefonata internazionale mai effettuata. Ieri, 7 Settembre ricevo da Telecom la documentazione dei consumi, dove questa telefonata internazionale nemmeno appare e risulta invece un ’ altra chiamata fatta a Chiavari, mai da me effettuata, gratuita a causa della tipologia di contratto, ma se non lo fosse stata? Come è possibile che parta una telefonata in TOGO e che mi risponda un numero di Milano? Come può essere partita una telefonata a Chiavari mai effettuata? Il problema non può essere del mio telefono ma del gestore del segnale. Non è necessario ricordare che, se l ’ utente non paga anche solo una bolletta, la linea gli viene tolta, ma Telecom si permette di addebitare importi per servizi mai utilizzati, chiudendo una pratica d ’ ufficio. Vorrei sapere come mi devo comportare per ottenere il riconoscimento del mio diritto di non pagare l ’ importo dei € 32,25, non dovuto a Telecom. Ribadisco che trattandosi il mio di un contratto con telefonate nazionali illimitate, la telefonata a Milano avrebbe comunque dovuto essere completamente gratuita. Vi ringrazio per l ’ attenzione che vorrete dare a quanto sopra e porgo distinti saluti.

Anna Perego

Technorati Tag: