Antitrust: multa di 135.000 euro a Mediaset Premium per omissione informativa

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, su segnalazione di Sky, Italia s.r.l.,  ha comminato una sanzione amministrativa di 135.000 euro alla Società Reti Televisive Italiane S.p.A. (gruppo Mediaset), per pratica commerciale scorretta.

Il Bollettino n. 43,  pubblicato il 22 novembre u.s. sul sito dell’Autorità,  precisa che: "il procedimento concerne la campagna radiotelevisiva diffusa da R.T.I. nel periodo gennaio-aprile 2010, mediante il quale il professionista avrebbe promosso i propri servizi televisivi a pagamento omettendo di specificare o di indicare, con sufficiente chiarezza, alcune rilevanti caratteristiche economiche dell’offerta pubblicizzata". 

Ancora al capitolo Valutazioni Conclusive si legge che: " La pratica commerciale oggetto del procedimento consiste nella diffusione, da parte di RTI, di un’ampia e reiterata campagna televisiva volta a pubblicizzare la propria offerta di servizi televisivi a pagamento ‘Calcio, cinema, serie TV e Disney Channel a 19,90 euro al mese’. La promozione consisteva, a chi avesse  sottoscritto l’offerta entro il 25 marzo 2010 di accedere ai pacchetti ‘Gallery’ e ‘Calcio’ con uno sconto di 6,10 euro al mese, fino al 31 dicembre 2010. Alla luce di tali elementi la pratica commerciale in esame  risulta pertanto scorretta ai sensi degli articoli 20, comma 2, e 22 del Codice del Consumo, in quanto contraria alla diligenza professionale e idonea a indurre in errore il consumatore medio in merito alle condizioni di fruizione della promozione e alle reali caratteristiche economiche dei servizi offerti".

Redazione ACU