Aumento scandaloso dei prezzi dei traghetti per la Sardegna

A CHI DI DOVERE
Con la presente, sono a esporre reclamo per l’increscioso AUMENTO DELLE TARIFFE DEI TRAGHETTI DA/PER LA SARDEGNA.
Vedo che questa problematica, è stata segnalata, come di dovere, anche da molte associazioni per la tutela dei consumatori e fatta notare anche all’antitrust, ma, ad oggi, vedo senza nessun esito positivo; l’aumento, in media, del 66% (io personalmente ho notato che l’aumento è arrivato oltre il 110% rispetto alla stessa prenotazione invernale del 2010) è una cosa davvero scandalosa, che va a ripercuotersi, purtroppo, su molte categorie: a partire dai "vacanzieri
", specie le famiglie, che sinceramente non credo che possano spendere una cifra talmente elevata per raggiungere l’isola…con la stessa cifra, pagherebbero un aereo internazionale; per non parlare delle ripercussioni che questi vergognosi aumenti avranno su chi, come molti, in Sardegna vive e lavora con il turismo, già per la crisi nazionale, hanno dovuto, comunque subire un calo di presenze e questo penalizzerebbe, se non affosserebbe del tutto molti operatori piccoli e grandi che di quel lavoro campano, lavorando pressoché 6 mesi l’anno, con cui sfamano le proprie famiglie… l’economia sarda, se così fosse, subirebbe un notevole danno; per finire con la categoria a cui io appartengo, cioè quella dei nati o residenti in Sardegna o, comunque, sposati con sardi che si trovano costretti, per forza di cose, a dover viaggiare spesso tra l’isola e il continente per riunirsi ai familiari, per lutti, problematiche, feste etc… questa categoria, era già molto penalizzata pure prima, visto che questa "continuità territoriale" tanto decantata, è quasi inesistente, e lo possono confermare le migliaia di persone che, come noi, si trovano spesso a doversi spostare con aerei e traghetti…la differenza di prezzo è irrisoria o, addirittura, nulla, rispetto ad un biglietto di una persona che, di questa continuità territoriale, non ne usufruisce…e questo ingiurioso aumento, in cui le compagnia marittime, e non solo, alzano i prezzi a loro piacimento e senza controllo e l’ennesima conferma di quanto i diritti dei consumatori non siano, per niente, tutelati.
Vi espongo un esempio pratico, se volete posso anche documentarvelo con i vecchi biglietti della nave, lo scorso anno, per una traversata notturna a/r di 2 persone, solo passaggio ponte, con la macchina (perché la sistemazione in cabina per una famiglia media che si trova a viaggiar spesso, è un lusso, che non possiamo permetterci!) abbiamo speso circa 100€….stessa prenotazione verso la fine di marzo, chiedono € 201 circa, con o senza lo sconto residenti, il prezzo non cambia…..lascio a Voi giudicare!
Credo che chi di dovere debba, al più presto, fare qualcosa di concreto per sistemare questa situazione, dato che è ingiustificato, a parer mio, questo scandaloso aumento dei prezzi… né il caro benzina, né altri costi, possono giustificare l’ennesimo affronto ai diritti dei cittadini.
Resto a disposizione per qualsiasi info o chiarimenti in merito e in attesa di una concreta risposta.
Cordiali Saluti.
Valentina

  • Bobansantin

    Sono nato in Sardegna…residente in Sardegna…ma temporaneamente vivo a Firenze per lavoro. Avevo necessità di andare in Sardegna per il fine settimana del 15/17 aprile. Sono entrato sul sito della Moby Lines e mi è venuto un colpo. Una persona con passaggio ponte + autovettura al seguito € 160,00…..e lo sconto residenti? 3 euro!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! A dir poco PAZZESCO!!!! In un anno il costo, a parità di condizioni, è aumentato del 110%……ditemi cosa deve fare un povero lavoratore per tornare a casa e trovare i propri cari!!!…..non si può andare avanti così!!! Per prendere l’aereo, che parte alle 6.30 da Pisa o si dorme in Albergo (e chi lo paga??) o ci si alza alle 3 del mattino…..si pagano 42 euro di parcheggio all’aeroporto per 2 giorni….(perchè non esistono ne treni ne pulman che ti portino al volo delle 6.30)….e si spendono sempre 110,00!!!…ditemi se è possibile una situazione del genere!!!!

  • Saraesmeralda

    HO APPENA VERIFICATO CHE LE VOCI SULL’ AUMENTO DEI BIGLIETTI DEI TRAGHETTI DA E PER LA SARDEGNA SONO PURTROPPO VERE …………..FOLLIA , INGIUSTIZIA ….. VERGOGNA!!!!!!!!!
    SIAMO DOVUTI ANDARE VIA DALLA SARDEGNA PER VIVERE E LAVORARE ACCETTANDO DI CRESCERE I NOSTRI FIGLI FRA DIALETTI E CULTURE DIVERSE… E ADESSO? NON POSSIAMO NEANCHE TORNARCI? CHI CI TUTELA? COSA FA’ LA REGIONE SARDEGNA PER GARANTIRE IL TURISMO (SE NON SBAGLIO DI QUESTO SI VIVE) E LA POSSIBILITA’ PER I SUOI FIGLI EMIGRATI DI RICONGIUNGERSI ALMENO DUE VOLTE L’ANNO AI PROPRI ANZIANI E ALLE PROPRIE FAMIGLIE? STA A GUARDARE COME AL SOLITO? CI ORGANIZZEREMO ANCHE NOI CON I BARCONI COSI’ VERREMO SICURAMENTE TRATTATI E ACCOLTI MEGLIO. NON CI SONO SOLO I TURISTI E I VACANZIERI SU QUEI TRAGHETTI MA MIGLIAIA DI PERSONE CHE MUOIONO TUTTO L’ANNO DI NOSTALGIA ………..
    EMIGRATI E NEO ESILIATI SARDI FESTEGGIAMO INSIEME IL 150 ° ANNIVERSARIO DELL’UNITA D’ ITALIA …………VERGOGNA.

  • Saraesmeralda

    HO APPENA VERIFICATO CHE LE VOCI SULL’ AUMENTO DEI BIGLIETTI DEI TRAGHETTI DA E PER LA SARDEGNA SONO PURTROPPO VERE …………..FOLLIA , INGIUSTIZIA ….. VERGOGNA!!!!!!!!!
    SIAMO DOVUTI ANDARE VIA DALLA SARDEGNA PER VIVERE E LAVORARE ACCETTANDO DI CRESCERE I NOSTRI FIGLI FRA DIALETTI E CULTURE DIVERSE… E ADESSO? NON POSSIAMO NEANCHE TORNARCI? CHI CI TUTELA? COSA FA’ LA REGIONE SARDEGNA PER GARANTIRE IL TURISMO (SE NON SBAGLIO DI QUESTO SI VIVE) E LA POSSIBILITA’ PER I SUOI FIGLI EMIGRATI DI RICONGIUNGERSI ALMENO DUE VOLTE L’ANNO AI PROPRI ANZIANI E ALLE PROPRIE FAMIGLIE? STA A GUARDARE COME AL SOLITO? CI ORGANIZZEREMO ANCHE NOI CON I BARCONI COSI’ VERREMO SICURAMENTE TRATTATI E ACCOLTI MEGLIO. NON CI SONO SOLO I TURISTI E I VACANZIERI SU QUEI TRAGHETTI MA MIGLIAIA DI PERSONE CHE MUOIONO TUTTO L’ANNO DI NOSTALGIA ………..
    EMIGRATI E NEO ESILIATI SARDI FESTEGGIAMO INSIEME IL 150 ° ANNIVERSARIO DELL’UNITA D’ ITALIA …………VERGOGNA.

  • http://www.associazioneacu.org/ ACU – Ass. Consumatori Utenti

    Approverei

    Il giorno 28/mar/2011, alle ore 19:48, Disqus
    ha scritto:

  • Scelta

    Buongiorno,
    sono indispettito di aver scelto la Sardegna per una vacanza di una settimana a Giugno. L’aumento delle tariffe rispetto allo scorso anno è scandaloso. E’ ancora più scandaloso il mancato intervento delle autorità competenti per riportare le tariffe,seppur con l’aumento, nella giusta proporzione. Ritengo che sia in atto un cartello tra gli armatori e le autorità per succhiare inesorabilmente quel poco che rimane nelle tasche degli Italiani.Io mi ribello e ho annullato tutto. Coloro che non si ribelleranno a questo sistema sono realmente dei codardi.
    Vi do un consiglio la Sicilia è meravigliosa e gli aerei costano molto meno.Meditate e reagite a questo soppruso.
    Consiglio che do agli autori dei rincari ingiustificati di farsi una traversata su per il c…lo fino al cervello, se lo hanno ancora.
    Pier

  • Cristinadesign

    cosa possiamo fare di concreto per risolvere la situazione?

  • Anuri1940

    E’ una vergogna io  che sono cresciuto militarmente e che son sempre andato in vacanza in Sardegna con la famiglia ora da pensionato con questi prezzi non ce la faccio più ! Qualcuno dovra’ metterci una pezza altrimenti ADDIO  SARDEGNA ! Vergogna a tutti politica compresa! Entro un anno se va avanti cosi’ la Sardegna fara ‘ a fine della………CONCORDIA! ! ! SCHIFOSISSIMI TUTTI ! !

  • http://twitter.com/piedda Ariel

    oggi ho pagato un biglietto a/r x la maddalena da palau ben 58 euro….due passeggeri e una golf…peccato che tre miei amici abbiano pagato 45 con una focus….questa o è truffa o chi fa i biglietti era ubriaco??? una vergogna…avevo diritto anche ad uno sconto,poichè dovevo partecipare ad una gara di nuoto….che qualcuno faccia qualcosa….

  • http://twitter.com/piedda Ariel

    occhio quindi che molte volte truffano e fregano!!!!!   dimenticavo..la signorina della biglietteria a terra ha detto che dovevo pagare 30 euro!!!!  sono matti!!!