Windjet: Ritardo aereo, la carta dei diritti è solo carta?

Il 31 luglio 2011 ho spedito alla compagnia aerea Windjet la seguente e-mail all’indirizzo indicato sulla carta dei diritti del passeggero (customer.relations@volawindjet.it) e ad oggi (19 agosto 2011) non ho avuto alcun cenno di risposta, neanche le scuse o un cenno sul fatto che si sta valutando il caso, pur avendo seguito alla lettera quanto stabilito dalla carta dei diritti consultabile sul sito della Windjet.
Ma forse la carta dei diritti la Wind l’ha intesa come una carta formale, buona per farsi pubblicità, non per adempiere ai propri doveri?

Ecco i fatti.

Mi chiamo  LUCIO , ho viaggiato sul volo IV 572 del 30 luglio 2011 da Catania a Milano Linate.  Prenotato il 4 luglio,  codice di prenotazione XY000Z,  titolo di viaggio n.0000000/2011
Il volo sarebbe dovuto partire alle ore 11.45 e atterrare alle ore 13.30 a Linate.
Nelle otto ore trascorse all’aeroporto le informazioni sono state lacunose se non omertose (per esempio, ci era stato detto che stava per arrivare un aereo partito da Venezia e che saremmo partiti alle ore 15.00, ma un controllo via internet con un portatile ha svelato in pochi minuti che non era vero). Bisogna dare atto che verso le ore 14.30 ci è stato distribuito un buono pasto per un primo o secondo e contorno. L’ora di partenza è stata spostata di ora in ora senza dare la possibilità di allontanarsi o di fare altre scelte, dato che l’imbarco era sempre previsto circa un’ora dopo.
Il volo è partito alle ore 19.37  ed è atterrato a Milano Linate alle ore 21.20 con quasi OTTO ore di ritardo.

A causa di tale ritardo ho subito vari danni:
– non ho potuto incontrare le persone con cui dovevo vedermi alle ore 16.00 a Milano;
– ho dovuto pernottare a Milano dato che l’ultima coincidenza utile per il mio itinerario era alle ore 20.35;
– ho dovuto buttare, perché andati a male, i dolci a base di ricotta che ho comprato all’aeroporto (che non avrei comprato se la Wind avesse chiarito subito che ci sarebbe stato un notevole ritardo: alle ore 10.50 avevo già la carta di imbarco e avevo consegnato il bagaglio, mi avevano segnalato un ritardo di un’ora)  per un importo di 40 euro e che avrei dovuto offrire ai miei amici alle ore 16.00;

Dato il notevole ritardo e il danno economico subito chiedo che venga applicato quanto previsto dalla carta dei diritti del passeggero pubblicata sul VOSTRO sito,  in particolare nei seguenti punti: " … Nel caso in cui il ritardo superi le cinque ore, la compagnia fornirà al passeggero quanto indicato al punto A e B."

Richiamo di seguito quanto previsto in tali punti della suddetta CARTA DEI DIRITTI.

AL PUNTO A SI LEGGE:  La compensazione pecuniaria prevista ammonta a 250,00 euro per le tratte aeree fino a 1.500 Km (è il caso del mio volo);

AL PUNTO B SI LEGGE . … Rimborso entro sette giorni senza penali dell´intero costo del biglietto per le parti di viaggio già effettuate, divenute inutili rispetto al programma di viaggio iniziale (nel mio caso non ho potuto raggiungere in tempo utile mia figlia che volevo salutare prima che partisse per le vacanze: senza tale motivo non sarei partito il 30 luglio ma tra il 3 e il 6 agosto, godendomi altri giorni di vacanza in Sicilia).

Lucio

  • Pallini

    Ciao Lucio, hanno tempo 6 settimane x risponderti, dopodichè puoi esporre direttamnet reclamo alla Enac, tramite Invio on line del reclamo sul mancato rispetto del Regolamento CE 261/2004, disponibile sul sito.
    Ciao

  • Giovanni T.

    Ciao Lucio,ti racconto la mia disavventura con Windjet:volo IV560 del 19 luglio 2011, da Catania a Roma Fiumicino, partenza prevista ore 10.40.Intorno alle 10.00 viene annunciato a schermo un ritardo di circa 90 min: partenza prevista ore 12.10.Intorno alle 12 viene annunciato un ulteriore ritardo di 90 min: partenza prevista 13.40.Intorno alle 13 (… e non è una barzelletta) viene annunciato un ulteriore ritardo: partenza prevista 15.00Morale della favola: ci siamo imbarcati verso le 15.15 e siam partiti da catania alle 15.40.Ovviamente hanno pagato il pranzo a tutti (il minimo) e ci hanno ricordato che potevamo richiedere le compensazioni previste nei “Diritti del passeggero”.Giorno 21/07 invio tramite mail la richiesta di rimborso, con tutti i dati necessari.Nessuna rispostaGiorno 29/07 invio un sollecito tramite mailNessuna rispostaGiorno 02/08 invio un sollecito tramite faxNessuna rispostaGiorno 26/08 invio un sollecito via mailNessuna rispostaOggi, 31/08 invierò un ulteriore fax
    Come scritto nel commento di Pallini, il prossimo passo sarà quello di fare un reclamo all’ENAC.Tienimi aggiornato sulle tue evoluzioni.. farò lo stesso anche io!

  • Giovanni T.

    Ciao Pallini,
    puoi indicarmi il link esatto per inviare reclamo all’ENAC? Non riesco a trovarlo.
    Thank’s

  • Giovanni T.

    Come non detto… ho trovato il link:

    http://195.103.234.163/applicazioni/cartadiritti/modulo_261.asp

    Attendo qualche giorno e poi invio una segnalazione.

  • Luca

    Ciao Lucio, ho viaggiato sullo stesso volo e – a differenza di te – non ho ricevuto nessuna informazione sui diritti dei passeggeri, nessun’assistenza e nessun buono pasto: sul monitor del gate non è apparsa nessuna comunicazione di sorta, e non è stato effettuato alcun annuncio (né in italiano e tanto meno in inglese).
    Il 1 agosto ho inviato il reclamo a WindJet tramite raccomandata; nella risposta, giunta oggi, asseriscono apoditticamente di aver dato “esaustiva tutela ai diritti e agli interessi del passeggero”, ma al posto della compensazione pecuniaria prevista dal Reg. Cee 261/04 il loro massimo sforzo è stato un biglietto gratuito “one way”.
    Ho scritto all’Enac, chiedendo di svolgere gli accertamenti del caso e di comunicarmi l’esito, in modo da poter attivare le conseguenti azioni legali.
    Luca.

  • Kimlam Bien

    Mi è succeso la stessa cosa il 25 d’agosto di Catania a Milano Malpensa. Di 12h55, siamo andati via di Catania alle ore 19h passati! Niente riposta neanche della customer.relations@volawindjet.it per la domanda di rimborso per ritardo!!!

  • Oscar9

    ma che reclamo e reclamo…l’unica cosa è non prenderla più

  • SANTARELLI FABRIZIO

    ciao guarda che succede sempre con la windjet e sucesso due volte anche  con il volo palermo roma a me addirittura non ha risposto nessuno al telefono ..è una vergogna  questa compagnia di volo in più gli aerei sono sporchissimi per cui boicottiamo la windjet TUTTI……..

  • Fabio

    come è finita la vicenda?

  • Luca

     Ciao, né il reclamo né la mia successiva intimazione ad adempiere hanno avuto esito. Ora è partito l’atto di citazione.

  • mike

    Anche io vivo lo stesso disagio con windjet per un volo di fine ottobre 2011 da Venezia a Catania. Ho inviato la documentazione con Raccomandata alla windjet per le 4 ore di ritardo. Ho atteso inutilmente le famose 6 settimane. Ho presentato reclamo all’ENAC verso il 20 aprile 2012… ho aspettato i 3-4 mesi richiesti per i casi più semplici (un ritardo aereo a mio avviso dovrebbe essere ordinaria amministrazione..). Attendo speranzoso più che fiducioso. Aggiungiamo questa pagina ai preferiti e teniamoci aggiornati. 

  • Fabio

    hai novità in merito. la citazione l’hai fatta presso il giudice di pace? che costi ha? anche io sono nella stessa situazione, anche dopo la risposta di enac, windjet continua ad offrire sempre il solito biglietto omaggio, ma di pagare non se ne parla.

  • Sabbry2110

    ciao a tutti io sn tornata oggi a roma premettendo ke dovevo arrivare alle 12.05e per la terza volta mi hanno perduto il bagaglio ke da catania doveva venire a roma….invece kos’è successo oltre alle 3 ore di ritardo x la partenza e cn smarrimento e l’arrivo cn 2 ore di ritardo??? ke i bagagli di tutto l’aereo sn stati mandati a linate e quelli di linate a roma!!! io cn questa compagnia nn ci volero mai piu neanke se me la regalano anzi faro molta cattiva pubblicità e inoltre sn stati anke maleducati e indisponibili x risponderti…da nn credere…mai piu!!!adesso speriamo ke ritrovano il bagaglio
    Sabrina