Disinvolte strategie di vendita!

BUONGIORNO
IL MIO PROBLEMA E’  RISOLTO, CREDO, MA INTENDO MANDARE COMUNQUE UNA SEGNALAZIONE ALLE ASSOCIAZIONI PER LA TUTELA DEI CONSUMATORI PERCHE’ NON SARO’ STATA LA PRIMA E NON SARO’ L’ULTIMA AD INCORRERE NEL PROBLEMA CHE VI DESCRIVERO’, LA CUI CAUSA PRINCIPALE, NEL MIO CASO, E’ STATA LA POCA ACCORTEZZA LEGATA ALLA FRETTA IN QUANTO IL CENTRO COMMERCIALE DOVE SI E’ SVOLTO IL FATTO STAVA PER CHIUDERE.
IL 25/01/2012 SI E’ ROTTO IL MIO TELEFONO PORTATILE, E POICHE’ SONO SOGGETTA AD ESSERE REPERIBILE AVEVO IL BISOGNO DI PROCURARMENE UNO FUNZIONANTE IN BREVE TEMPO, PERCIO’, POICHE’ MI ERA STATO PROPOSTO UN CONTRATTO 3 MENTRE PASSAVO QUALCHE GG PRIMA IN UN CENTRO COMMERCIALE -CC LE RONDINELLE, RONCADELLE, BS- DA PERSONE CHE IVI AVEVANO UNO STAND DELLA "3", E LA TARIFFA MI SEMBRAVA CONVENIENTE, ALLETTATA DALL’IDEA DI AVERE UNA SECONDA LINEA TELEFONICA, SONO APPOSITAMENTE ANDATA PRESSO LO STAND SITO NEL CC PER LA SOTTOSCRIZIONE DEL CONTRATTO DI TELEFONIA CON IL COMODATO D’USO GRATUITO DEL CELLULARE, COL SOLO OBBLIGO DI UNA RICARICA MENSILE DI 10 EURO PER 2 ANNI, CON ADDEBITO RID IN CASO NON AVESSI FATTO FRONTE ALL’IMPEGNO (COSA TUTTO SOMMATO RAGIONEVOLE), IN PIU’ MI REGALAVANO UN BUONO VACANZA DEL VALORE FINO A 500 EURO (SE TANTO NON LO USERO’ PAZIENZA! HO PENSATO); SFORTUNATAMENTE PER L’ORA TARDA TUTTO SI E’ DOVUTO FARE DI CORSA, CHIAMATE, FOTOCOPIE DEI DOCUMENTI E DEL CODICE FISCALE, REGISTRAZIONE VOCALE, FIRMA DEL CONTRATTO; ALLA FINE MI HANNO CHIESTO  IL PAGAMENTO DI 30 EURO -MA NON ERA UN COMODATO GRATUITO?- E SONO ANDATA A CASA.
A CASA MI SONO ACCORTA CHE IL REGALO DEL BUONO VACANZA DEL VALORE FINO A 500 EURO ERA SFORTUNATAMENTE UN WELCOME PACK CHE MI ERA STATO VENDUTO DA UN "INCARICATO ALLA VENDITA DIRETTA A DOMICILIO DELLA SOCIETA’ PRIME" "DIETRO CORRISPETTIVO COMPLESSIVO DI 30 EURO TOTALMENTE INCASSATI A FRONTE DELLA CONSEGNA DI N° 01 WELCOME PACK OGNUNO COMPRENDENTE UN HOLIDAY PASS VALIDO PER PERNOTTAMENTI GRATUITI FINO AD UN VALORE DI 500.00 EURO".
PER COLMO DELLA FORTUNA IL TELEFONO NON FUNZIONAVA PROPRIAMENTE.
RECATAMI IL GIORNO DOPO IN UN ALTRO CENTRO 3, C/O UN DIVERSO CENTRO COMMERCIALE, E SITO ALL’INTERNO DI UN NEGOZIO DI ELETTRONICA, PER AVERE INFORMAZIONI SU COME POTER CAMBIARE IL TELEFONO NON FUNZIONANTE MI E’ STATO DETTO CHE PRIMA DI RIVOLGERMI AD UN CENTRO MANUTENZIONE 3 POTEVO FORSE PROVARE A CONTATTARE IL PERSONALE DELLO STAND PER VEDERE SE EVENTUALMENTE ERA POSSIBILE UNA SOSTITUZIONE; CIRCA INVECE IL REGALO SUDDETTO CHE AVREBBE FATTO PARTE DELL’OFFERTA, L’OPERATRICE NON NE SAPEVA NIENTE, SE TUTTO VENIVA A MANCARE AVREI SEMPRE POTUTO RECEDERE DAL CONTRATTO VISTO CHE ERA STATO SOTTOSCRITTO PRESSO UNO STAND MOBILE, COME LA LEGGE MI AUTORIZZAVA.
RECEDERE DAL CONTRATTO NON ERA IL MIO SCOPO: IO VOLEVO UN CELLULARE FUNZIONANTE DA SUBITO; SONO ALLORA ANDATA PRESSO LO STAND DOVE AVEVO FIRMATO LA SOTTOSCRIZIONE DEL CONTRATTO DI TELEFONIA CON IL COMODATO D’USO GRATUITO DEL CELLULARE MALFUNZIONANTE E CON MALAGRAZIA, E SENZA ALCUN INTERESSE A QUALE POTESSE ESSERE IL PROBLEMA DEL CELLULARE, MI E’ STATO RISPOSTO CHE IL CELLULARE NON POTEVA ESSERE SOSTITUITO PERCHE’ IL CONTRATTO ERA STATO FIRMATO PER QUEL CELLULARE CON QUEL NUMERO SERIALE, E SE QUALCOSA NON ANDAVA DOVEVO RIVOLGERMI AL CENTRO ASSISTENZA -DI CUI MI E’ STATO FORNITA A VOCE L’UBICAZIONE.
AL CENTRO MANUTENZIONE SCOPRO CHE PER RIPARARE IL CELLULARE DEVONO TRATTENERLO PER ALMENO 2 SETTIMANE!
RITORNO A CASA COL TELEFONO E CHIAMO IL 133  PER VEDERE SE C’E’ UNA SOLUZIONE DIVERSA; DOPO UNA DISCUSSIONE CON L’IMPIEGATO, MOLTO GENTILE, RISULTA CHE IL MASSIMO CHE PUO’ ESSERE FATTO PER IL DISAGIO DI NON AVERE IL TELEFONO A DISPOSIZIONE PER IL PERIODO DI RIPARAZIONE E’ UN RIMBORSO SOTTOFORMA DI TRAFFICO TELEFONICO SUL NUMERO 3. MA IO AVEVO IL BISOGNO DI PROCURARMENE UNO FUNZIONANTE IN BREVE TEMPO POICHE’ SONO SOGGETTA AD ESSERE REPERIBILE , POSSIBILE CHE FOSSE COSI’ DIFFICILE? PER ME ERA MOLTO PIU’ CONVENIEMTE RECEDERE DAL CONTRATTO ED ACQUISTARE SUBITO UN NUOVO TELEFONO, MA ALLA DOMANDA SE CON LA RECESSIONE DAL CONTRATTO CON LA TRE MI SAREBBERO STATI ANCHE RESTITUITI I 30 EURO PARTE DELL’OFFERTA, L’OPERATORE  SAPEVA CHE LA 3 NON NE ERA RESPONSABILE E CHE PERCIO’ NON MI SAREBBERO STATI RESTITUITI !
STAMANE, FATTA UNA FOTOCOPIA DEL DOCUMENTO, MI SONO RECATA ALLO STAND, VISTO CHE VOLEVO ESERCITARE IL DIRITTO DI RECESSO IN QUANTO "VENDITA DIRETTA A DOMICILIO" ERA SCRITTO SUL CONTRATTO, E DEL 25 AL 28 SONO TRASCORSI SOLO 3 GIORNI! MA LA STESSA SIGNORINA DELL’ULTIMA VOLTA, COL LO STESSO GENTILISSIMO TONO, MI HA DETTO CHE NON SI POTEVA RECEDERE, PERCHE’ ERA UN’OFFERTA DEL CC -MI SEMBRA UNA NUOVA VERSIONE?-, E SEPPURE INFORMATA CHE AVREI SPORTO DENUNCIA AI CARABINIERI NON SI E’ MOSTRATA PREOCCUPATA.
SBOLLITA L’ARRABIATURA SONO ANDATA ALLA RICERCA DEL RESPONSABILE DELLA SICUREZZA DEL CC, GLI HO RACCONTATO PER BREVI LINEE L’ACCADUTO E DI COME MI FOSSE STATO DETTO CHE L’OFFERTA ERA DA PARTE DEL CENTRO COMMERCIALE, COSA DI CUI ENTRAMBI DUBITAVAMO.
GIUNTI ALLO STAND DOPO UN CALDO SCAMBIO DI BATTUTE IN CUI MI è STATO DETTO CHE L’OFFERTA ERA DELLO STAND DEL CC -NUOVA VERSIONE?- CHE SE NON AVESSI ACCETTATO L’OFFERTA NON AVREI POTUTO SOTTOSCRIVARE IL CONTRATTO 3, CHE E’ OVVIO CHE POSSO RECEDERE DAL CONTRATTO VISTO CHE SONO NEI TERMINI DI LEGGE, CHE BASTAVA CHIEDERE E MI AVREBBERO SUBITO DATO TUTTI I DATI PER LA RECESSIONE (ED HO NOTATO CHE E’ LA STASSA CASELLA POSTALE INTESTATA ALLA STESSA DITTA A CUI LUNEDI INVIERO’ LA NOTIFICA DI RECESSO DAL CONTRATTO), QUANDO HO CHIESTO IL NOME DELL’IMPIEGATA PER POTER FARE LA DENUNCIA (SI E’ RIFIUTATA DI DARMI IL COGNOME PER MOTIVI DI PRIVACY, GIUSTAMENTE, CREDO) E QUANDO HO CHIESTO IL NOME DEL RESPONSABILE DELLA SICUREZZA DEL CC (CHE MI AVREBBE DATO IL NUMERO DI MATRICOLA, PER LO STESSO MOTIVO) COME TESTIMONE, LA SIGNORINA INNERVOSITA HA CEDUTO E MI HA RESTITUITO I MIEI 30 EURO.
EVVIVA!
IL PUNTO E’: QUANTI NON SI ACCORGONO DI AVER COMPRATO A 30 EURO UNO SCONTO SU PERNOTTAMENTI IN HOTEL A CUI NON SONO INTERESSATI FINO A QUANDO NON E’ TROPPO TARDI? QUANTI PENSANO CHE PER 30 EURO NON VALE LA PENA DI ANDARE APPOSTA A VEDERE, QUANTI CHE SIANO ANDATI HANNO CONTINUATO AD INSISTERE ABBASTANZA DA AVERE INDIETRO QUANTO GLI è STATO … ESTORTO E’ UNA PAROLA TROPPO FORTE? IN FIN DEI CONTI SONO SOLO 30 EURO!
IO HO PERSO "SOLO" IL MIO UNICO GIORNO DI RIPOSO! SE AVESSI DOVUTO LAVORARE O SE AVESSI POTUTO STARE CON I MIEI FIGLI AVREI LASCIATO PERDERE: IN FIN DEI CONTI SONO SOLO 30 EURO!
A ME E’ ANDATA BENE, MA A QUANTI ACCADE CHE I LORO 30 EURO RESTINO NELLE TASCHE ALTRUI?
LO SCOPO DI QUESTA MIA E’ DI INFORMARVI; SE RITENETE CHE POSSA INTERESSARE UN NUMERO RAGIONEVOLE DI PERSONE, E/O CHE SIA INTERESSANTE CHE LA STESSA AZIENDA E’ QUELLA A CUI BISOGNA MANDARE LA NOTIFICA DI RECESSIONE DEL CONTRATTO SIA PER LA 3 CHE PER IL WELCOME PACK NE SARO’ FELICE.
LUNEDI’ MANDERO’ LA RACCOMANDATA RR PER IL CONTRATTO 3.
BUONA GIORNATA!
A.B.

  • http://www.facebook.com/eumeme Bruno Eumeme Moroni

    è successo il 7/2 anche a mio padre all’ESP di Ravenna.

    mia sorella è tornata il giorno dopo e ha scoperto la storia della vendita dei welcome pack della Prime, a lui ne avevano venduti due.anche con lei non volevano rimborsare i 60 euro, ma si è messa ad urlare come un’aquila “LADRI TRUFFATORI!” finché non è andata al punto informazioni della Coop, chiedendo di chiamare i Carabinieri.a quel punto si sono decise a restituire i 60 euro e ad accettare il recesso, dopo che l’hanno fatta parlare con la responsabile della GD Management di Gianluca D’Avino di Bologna (è la stessa ditta che gestiva la tua vendita?)per favore contatta mia sorella a noanda@hotmail.com così vediamo cosa possiamo fare insieme.grazie, ciao. 

  • alessandro

    be io sono un’altro …a questo punto truffato dei 30 euro …contratto fatto 12/02/12 iper ravenna  anche a me gd management di D’avino

  • Gaia Ruffoni

    Posso assicurarti che io il contratto l’ho stipulato, e mi ė stato spiegato che i 30euro erano per il buono vacanza e non per l’attivazione.Ho fatto anche una registrazione dove veniva specificato il tutto, e posso dire che nn mi sento per niente truffata.

  • Loredana2010

    vi parla uno che ha lavorato con questa “ditta ” e l unico consiglio che posso darvi e’ quello di andare sempre in un negozio h3g e mai in uno stand, perche’ il 90% di questi ragazzini che lavorano in questi stand non sanno proprio nulla , ma vengono addestrati solo a dire cose non vere. inoltre l holidays pass che loro consegnano al cliente non c entra nulla con  la tre., ma e’ solo un trucco per ricevere 30 euro, perche’ se andate in un centro h3g non si paga nulla. ultima cosa mandate via r/r segnalazioni a h3g spa cp 133 cinecitta’ rm , forse cosi’ questa truffa finira’

  • Lorelax2011

    vai solo nei centri h3g ufficiali per fare contratti e mai in questi stand , ci lavorano solo ragazini ignoranti che vi chiedono 30 euro per un buono vacanza che non c entra niente. la r/r deve essere inviata a h3g spa cp133 cinecitta rm e comunica a h3g la truffa dell buono vavanza