Problemi con il tecnico della caldaia

Uscita tecnico caldaia – pagata uscita di 65.00 euro e non ha fatto nulla, non ha non solo riparato il danno, ma ha rilasciato dichiarazione di rivolgerci ad un elettricista, problema non suo, lasciandoci ancora durante week end senza riscaldamento.
Chiamato elettricista, non era un problema elettrico, ma di un pezzo della caldaia da sostituire.
A quel punto ho pagato l’uscita, ma essendo sabato pomeriggio, era impossibile ritrovare un altro tecnico e ho richiamato il centro assistenza il lunedì mattina spiegando l’accaduto, chiedendo un’uscita in giornata (06.02.2012) come minimo, visto che eravamo dal giovedì sera precedente senza riscaldamento ed acqua calda.
Il titolare deduco mi aveva semi garantito l’uscita di un tecnico ma il giorno dopo martedì 07.02.02012, senza addebitarmi l’uscita, altrimenti se avessi chiamato un tecnico in giornata mi avrebbe rimborsato l’uscita.
Cosa che ho fatto, non volendo stare un altro giorno senza riscaldamento ed acqua calda, ho fatto uscire un tecnico competente e ho fatto sistemare il tutto.
Al titolare del centro assistenza ho scritto una email spiegando l’accaduto e chiedendo il  rimborso, non rispondendomi l’ho richiamato e si è rimangiato quanto mi aveva detto.
Chiedo a questo punto non solo il rimborso della loro uscita, dell’elettricista e i danni morali, ben 4 gg senza riscaldamento ed acqua calda.
Fatemi sapere come devo procedere. grazie mille per l’assistenza
Mat62