I tempi… lunghi della riparazione

Salve,
a fine ottobre 2011 ho acquistato un impianto hifi di tipo ipod-station prodotto da una importante azienda svizzera.
Dopo meno di un mese, l’impianto ha smesso improvvisamente di funzionare.
Ho provveduto a riportarlo al veditore il quale, il giorno dopo ha provveduto a spedirlo all’azienda distributrice.
Per farla breve, ad oggi non ho ancora ricevuto il mio apparecchio.
Dopo aver contattato l’azienda distributrice sia tramite il venditore che direttamente, mi viene detto che il problema è che per effettuare la riparazione è necessario un pezzo che la casa produttrice sta tardando a spedire al centro di assistenza.
La mia domanda è’: è mai possibile che per riavere l’apparecchio (tra l’altro, pagato profumatamente) devo aspettare così tanto?
Dov’è finita la così tanto decantata "precisione ed efficienza svizzera"?
C’è un termine temporale entro il quale posso esigere la riparazione o il rimborso?
Grazie
Saluti
23.01.12
C.S.

Il seguito della  vicenda:

Salve,
dopo diverse telefonate, l’azienda che si occupa di fare l’assistenza per conto di questa ditta svizzera mi dice che purtroppo i ritardi nella riparazione del mio apparecchio sono dovuti al fatto che manca un pezzo necessario alla riparazione.
Dopo altro tempo, parlando sempre con la signora della ditta di assistenza (che devo dire è sempre stata estremamente cortese) mi dice che dato che il pezzo ancora non arriva provvederà subito a farmi recapitare presso il venditore un apparecchio nuovo.(tutto questo dopo due mesi e mezzo circa).
Passano tre giorni ed il venditore mi chiama: l’apparecchio è arrivato. Mi reco dal venditore, apriamo il pacco ancora imballato e notiamo che l’apparecchio speditoci presenta un’ammaccatura ed uno spigolo male assemblato.
Il venditore allora fotografa quanto detto e rispedisce l’apparecchio all’azienda di assistenza.
Passano i giorni e nulla accade.
Telefono all’assistenza e la signora mi dice che proprio in quel momento ha il mio apparecchio davanti agli occhi: le faccio notare le ammaccature ed i difetti e lei mi garantisce che mi avrebbe spedito un altro apparecchio.
Per farvela breve, dopo quasi 3 mesi (qualcosa tipo 2 mesi e più di 20 giorni) ottengo un apparecchio nuovo e funzionale.
Ora, quello che io dico è: è giusto che io abbia dovuto aspettare tutto questo tempo ed abbia dovuto fare tutte quelle telefonate per avere una sostituzione in garanzia per un oggetto di fascia alta e quindi pagato profumatamente?
Grazie
Saluti
C.S.